WPT

Tony Ruberto centra il bis 7 anni dopo nel WPT: trionfa al Maryland per 344.755$

0

Vincere non è mai facile. Farlo per due volte è ancora più difficile. Se tutto questo avviene nel circuito del World Poker Tour, allora si tratta proprio di un’impresa. Lo sa bene Tony Ruberto, il player americano di origini italiane, che la scorsa notte ha sbancato il “$3.500 WPT Maryland” per 344.775 dollari. 

553 rivali messi alle spalle 

Il main event del “$3.500 WPT Maryland” valido come quinta tappa della stagione XVII, ha visto la partecipazione massiccia di 554 players. Un numero di giocatori che ha determinato un prize pool di 1.757.800 dollari. Insomma il solito bagno di folla per un circuito che vive la vigilia della maggiore età, continuando ad avere un altissimo appeal fra gli appassionati. Tornando al torneo Tony Ruberto ha centrato il tavolo finale e nella discesa al titolo non ha lasciato praticamente spazio ai rivali. Il primo ad avviarsi alle casse in sesta piazza è stato Mark Sandness il cui A-9 è dominato da A-K di Tony. Poco dopo è la volta di Aaron Pinson, il quale finisce in allin con 7-7 sul flop 9-K-Q solo per trovare in mano al futuro campione J-J. Fuori dal podio ci resta anche Will Givens che perde il tiro di moneta con A-K vs 8-8 di  Shankar Pillai. 

Tony Ruberto centra il bis 7 anni dopo nel WPT: trionfa al Maryland per 344.755$
Tony Ruberto

Alla mano#93 arriva il nome del terzo classificato. Il gradino più basso del podio è destinato a Jeremy Ausmus: la sua coppia di 9 non basta sul board K-6-5-8, visto che dall’altra parte Ruberto ha 8-5 per la doppia. Il river nullo apre le porte del duello finale, dove Tony comanda con 18 milioni di pezzi vs 4 milioni di Pillai. Una contesa che si risolve in poche mani, quante ne bastano ad Ruberto per chiudere colore ed eliminare al secondo posto il rivale. Per lui si tratta quindi del secondo trionfo nella storia del World Poker Tour. Il primo acuto è arrivato sette anni fa nella stagione X, esattamente nel WPT Jacksonville. Oltre ad entrare nel ristretto club dei due volte campioni, Tony Ruberto si porta ad oltre 3 milioni e mezzo di dollari di vincite lorde dal vivo. 

Il payout del tavolo finale

1.: Tony Ruberto – $344.755*
2.: Shankar Pillai – $220.780
3.: Jeremy Ausmus – $162.597
4.: Will Givens – $121.112
5.: Aaron Pinson – $91.230
6.: Mark Sandness – $69.609

*incluso ticket da 15.000$ per la finalissima stagionale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here