News

US Poker Open: Stephen Chidwick super trionfo nel NLH, che field nel Mixed

0

Dopo la pausa per la giornata del Super Bowl, riprende lo US Poker Open al casinò Aria di Las Vegas con la conclusione dell’evento#4 e lo scoppiettante day 1 dell’evento#4. Nel “$26.000 NLH” grande impresa di Stephen Chidwick che dopo una rimonta impressionante mette le mani sui 374.000 dollari riservati al campione. Nel “$26.000 Mixed Game Championship” invece è sceso in campo un field da urlo e ne vedremo delle belle nella discesa al titolo. 

L’evento#3 

Nel “$26.000 No Limit Hold’em” per lo US Poker Open in sei sono tornati per la volata al titolo. Davanti a tutti Keith Tilston pressato da Daniel Negreanu, mentre il resto della truppa arranca sotto il milione di chips. Nonostante questo serviranno 150 mani per arrivare alla conclusione. Il primo ad avviarsi alle casse è Seth Davies che si arrende in coinflip vs Tilston. Poi è la volta di Brent Hanks bustato dal futuro campione. Niente podio nemmeno per Jake Schindler che a sua volte paga la dura legge di Chidwick (J-10 vs A-K). 

US Poker Open: Stephen Chidwick super trionfo nel NLH, che field nel Mixed
Stephen Chidwick

A tre left il britannico comanda il count e si equivalgono in termini di chips sia Tilston e sia Negreanu. Sarà proprio il tam pro Pokerstars a pagare dazio nella lunga fase a tre, quando con K-8 pusha e trova il call di Tilston con A-J. Il duello finale dunque si infiamma e servono qualcosa come 50 mani per mettere la parola fine. Ci riesce Stephen Chidwick che con A-3 doma K-9 del rivale e conquista la vittoria per 374.000 dollari. 

Il payout

  1.  Stephen Chidwick United Kingdom $374,000
  2. Keith Tilston United States $242,000
  3.  Daniel Negreanu Canada $165,000
  4.  Jake Schindler United States $110,000
  5.  Brent Hanks United States $88,000
  6.  Seth Davies United States $66,000
  7.  Nick Schulman United States $55,000

L’evento#4

Al casinò Aria di Las Vegas, mentre si stava consumando il final table dell’evento#3, per lo US Poker Open è decollato il “$26.000 Mixed Game Championship“. E’ sicuramente uno degli high roller più attesi della kermesse considerando la possibilità di confrontarsi su più varianti e su più giochi. In 45 hanno risposto presente all’appello per un prize pool di 1.125.000 dollari da spartire in 7 posizioni “In the Money“. Si va dal cash minimo di 56.250$ fino alla prima moneta da 382.500 bigliettoni.

US Poker Open: Stephen Chidwick super trionfo nel NLH, che field nel Mixed
Phil Hellmuth

La bolla scoppia quando in una mano di Limit Hold’em, Phil Hellmut con A-8 centra un asso al flop e rende inutile la coppia di dieci in mano a Ralph Perry. Serve un’altra eliminazione per completare il day 1 e sbolla l’official final table a sei giocatori Daniel Negreanu. Il team pro pokerstars viene silurato da Isaac Haxton il quale vola al comando del count 2.317.000 chips. Stephen Chidwick sogna il clamoroso Back to back imbustando 1.080.000 gettoni. Dan Shak (926.000) e Ben Pollak (656.000) si tengono in scia, mentre Phil Hellmuth ha bisogno della grande rimonta con appena 372.000 gettoni. 

Il count ufficiale

  1.  Isaac Haxton 2,317,000 
  2.  Chris Vitch 1,399,000
  3.  Stephen Chidwick 1,080,000
  4.  Dan Shak 926,000
  5.  Benjamin Pollak 656,000
  6.  Phil Hellmuth 372,000

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here