Kings Rozvadov

WSOPC King’s: Turrisi niente rimonta nell’Oktoberfest, al via il main da 1 milione GTD

0

Alle WSOPC King’s non c’è davvero un attimo di sosta e soprattutto ci si avvia alla volata finale. Ieri infatti è iniziato l’atteso main event da 1 milione di euro garantito nel prize pool e c’è il primo azzurro che stacca il pass per il day 2. Si è poi concluso l’Oktoberfest con Turrisi out al 20° posto. Infine si sono giocati anche il torneo high roller e il ladies event. 

Turrisi la rimonta non c’è 

Il “€250 Oktoberfest €400.000 GTD” ha attirato 2.236 giocatori e di questi in 25 hanno raggiunto il final day. Una lunga volata verso l’ambito ring e verso la prima fantastica moneta da oltre 83 mila euro. Fra gli aspiranti campioni prova a farsi largo Antonio Turrisi che riparte dalla zona medio bassa del count. Per l’azzurro però non c’è molto strada da fare e si avvia alle casse in 20° piazza per un premio da €3.159 euro. 

WSOPC King's: Turrisi niente rimonta nell'Oktoberfest, al via il main da 1 milione GTD

La vittoria finale va a Michael Oliver Strauch. Il tedesco mette tutti in fila, soprattutto al final table e si sbarazza di Frederick Forsyth in heads up: l’austriaco si arrende sotto i colpi del rivale e si consola con 47.508 euro. Sul gradino più basso del podio ci sale Ivan Curic, il quale incassa oltre 33 mila euro di premio. Per Strauch quindi, arriva un successo storico su un field gigante, assieme all’ambito ring e la ricompensa da 83.851 euro. Un trionfo in tutti sensi. 

Il main decolla 

Alle WSPOC King’s è iniziato il “€1.650 main event” che mette in palio un milione di euro. E’ subito bagarre con 226 ingressi singoli e 34 re-entry nel day 1A: in 260 quindi hanno optato per il primo flight. 30.000 gettoni di partenza e 12 livelli da 45 minuti l’uno hanno cadenzato il passo nel corso della giornata e alla fine sono 94 i giocatori che proseguono la corsa verso il milione di euro garantito nel montepremi. Fra coloro che ritroveremo ai tavoli del day 2 c’è anche Andrea Pernechele.

E’ l’unico player italiano che completa il giro di boa e con uno stack di spessore. Infatti imbusta 134.500 chips e si porta al nono posto provvisorio nel count di giornata. Un bel risultato. In testa al gruppo invece trova spazio Arturs Scerbaks. Il lituano vola via con 222.000 unità e sogna il colpo. Oggi alle 14 scatta il day 1B, mentre la late registration resta aperta fino allo start del day 2 in programma domani. 

High Roller a Viktor Walter

La Germania conquista il secondo ring nella stessa giornata alle WSOPC King’s. Ci pensa un monumentale Viktor Walter a completare il bis, vincendo l’evento#11. Il tedesco infatti si issa sul gradino più alto del “€5.300 High Roller”. In 17 hanno sborsato il pesante buyin e altri 5 hanno effettuato il re-entry, per 22 ingressi totali. Raccolti 104.500 euro che vengono spartiti in quattro posizioni a premio: si va dal cash minimo di 10.450€ fino a raggiungere la prima moneta da 41.800 euro. Il tedesco elimina nel duello finale Timofey Asmolov, assicurandosi così la vittoria finale. Sul gradino più basso ci sale un altro teutonico: Markus Kuhnen. Infine medaglia di legno per Andrej Desset. 

Il ladies event

Infine assegnato l’anello anche nell’evento#13 alle WSOPC King’s. Il “€220 Ladies Event” ha richiamato 40 giocatrici ai tavoli e altre 14 quote rose hanno optato per il secondo proiettile. 54 ingressi totali per 10.260 euro di montepremi. Una cifra divisa in sei posizioni “In the Money”. Si va dal cash minimo di 718 euro, fino alla prima moneta da 3.489€. Il trionfo va ad Elena Sonja Bickert: la giocatrice tedesca batte la connazionale Kathrin Franziska Schindler e si assicura il ring. Il terzo in appena poche ore per la Germania, che cala il triplete. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here